Assemblea Generale 2020

Situazione iniziale e base giuridica

A causa della pandemia di Corona, la partecipazione agli eventi è vietata fino a nuovo avviso. Basandosi sull’articolo 6b dell’ “Ordinanza 2 sui provvedimenti per combattere il coronavirus (Ordinanza 2 COVID-19)”, il Consiglio di direzione dispone che i membri associativi possano esercitare i propri diritti all’Assemblea Generale del 5 giugno 2020 esclusivamente per iscritto.

Questo ordine vi è stato inviato per posta.

Per voi questo significa che potete presentare il vostro voto per le votazioni e le elezioni solo per iscritto. In questa pagina troverete tutte le informazioni necessarie per il voto.

Procedimento:

In questa pagina troverete tutte le informazioni su ogni punto all’ordine del giorno.

1. Compilate la scheda elettorale. Per ogni domanda è possibile esprimere un solo voto mediante crocetta.

2. Sottoscrivete la scheda (in assenza di firma personale la scheda risulterà nulla; non è consentito il voto per rappresentanza).

3. Rispedite la scheda elettorale originale firmata, preferibilmente nella busta qui allegata (eventuali fotocopie saranno considerate nulle).

Il 5 giugno 2020 si svolgerà la cosiddetta «assemblea restante». A questa parteciperanno:

  • almeno un membro del Consiglio di direzione (Presidenza)
  • il protocollista
  • gli scrutatori
  • il notaio pubblico incaricato della supervisione durante l’apertura delle buste e il conteggio dei    voti. Sarà quest’ultimo a confermare l’esito della votazione in un certificato ufficiale.

Importante: perché venga conteggiato, il voto dovrà pervenire alla sede associativa entro e non oltre il 4 giugno 2020.

1. Richiesta di Nicole Esther Baumann: modifica allo statuto – nuovo articolo sulla «Elezione dei delegati per la Oml MA (OdA AM)»

Richiedente: Nicole Esther Baumann

Situazione di partenza

La Associazione Professionale Svizzera di MTC è membro della Oml MA (OdA AM). Il compito principale della Oml MA consiste nella organizzazione e nello svolgimento dell’Esame Professionale Superiore per naturopati con diploma federale. L’Organizzazione si occupa inoltre di altre tematiche inerenti alla professione, e che abbracciano tutte le metodiche della medicina alternativa.
Tre membri delegati della Associazione Professionale Svizzera di MTC possono partecipare alla assemblea dei delegati (AD) della Oml MA, esprimendo un totale di 7 voti. Attualmente i delegati vengono eletti dal Consiglio di direzione della Associazione Professionale.

I delegati dell’Associazione Professionale Svizzera di MTC sono (da maggio 2020):

  • Alexandra Nievergelt, copresidente
  • Pascal Diethelm, copresidente e finanze
  • Laura Jackson, Membro del Consiglio di direzione

Richiesta

“Si richiede l’inserimento nello statuto del seguente articolo:

Art. 11 / j) elezione dei delegati per la Oml MA

I membri delegati della Oml MA vengono eletti dalla assemblea dei soci su richiesta dal Consiglio di direzione. Possono candidarsi al ruolo di delegati i soci A, B, C e D; vengono inoltre ammessi i soci del Consiglio di direzione.

I delegati sono eletti per una durata complessiva di due anni e possono totalizzare un massimo di 3 mandati. Il numero dei delegati si basa sul regolamento interno.

I delegati devono rendere conto rispettivamente in sede di assemblea soci dei contenuti e dei motivi che sono alla base delle passate votazioni della Oml MA e delle decisioni prese. Essi comunicano all’assemblea dei soci le questioni e i trattanda che saranno oggetto della prossima assemblea soci – ove già noti – alla Oml MA.”

Argomentazioni della richiedente

Il rapporto tra la Associazione Professionale Svizzera di MTC e la Organizzazione del mondo del lavoro per la medicina alternativa Oml MA ‒ in particolare per quanto concerne l’elezione di suddetti membri delegati ‒ non è regolamentata dallo statuto della APS MTC.

In quanto soci di base e membri delle associazioni affiliate alla Oml MA, dobbiamo adempiere agli obblighi professionali ‒ direttamente o indirettamente ‒ stabiliti dalla Organizzazione. Tramite le varie associazioni abbiamo versato svariati milioni di franchi (la situazione a febbraio 2019: dai due ai tre milioni di franchi) destinati alla formazione professionale; in quanto contribuenti abbiamo inoltre sborsato somme cospicue tramite la SEFRI. Appare ovvio che desideriamo esporre direttamente il nostro punto di vista all’interno dell’organo più importante della Oml MA: l’assemblea dei delegati. Nell’attuale sistema elettivo dei delegati, fatti salvi i membri non ci sentiamo considerati né rappresentati a sufficienza. In quanto assemblea dei soci e quindi istanza superiore della APS-TC non abbiamo finora avuto la possibilità di eleggere i delegati secondo quanto previsto dalla democrazia diretta.

Come riportato nel dizionario, il verbo di origine latina delegare significa “conferire a qualcuno qualcosa, incaricare qualcuno di qualcosa”.

Questo è ciò che vorremmo venisse fatto, direttamente a partire dalla base. Vogliamo eleggere direttamente i nostri rappresentanti scegliendoli tra le candidate e i candidati del Consiglio di direzione e tra i soci A, B, C e D.  La nostra professione e la adesione all’Associazione è già garanzia di competenza in materia di MTC, e in futuro vogliamo usufruire del diritto di codecisione derivante dalla democrazia diretta. In tale ottica, si garantirà un flusso di informazioni orientato al problem solving tra i delegati, i soci, il Consiglio di direzione e la Oml MA, questo per far sì che i delegati agiscano su incarico e nell’interesse di chi esercita la professione.

Per l’elezione dei delegati è necessario raggiungere una quota minima del 51% di soci A APS MTC durante la assemblea dei soci, ossia una maggioranza semplice.

Con la approvazione della modifica allo statuto noi soci di base verremo informati in modo trasparente e saremo autorizzati a nominare i rappresentanti delegati che assisteranno alla assemblea dei delegati della Oml MA secondo il principio della democrazia diretta. Ci avviciniamo così a un sistema direttivo “bottom up”, all’interno sia della Associazione Professionale Svizzera di MTC che della Oml MA.

Poiché la assemblea dei soci 2020 si terrà per iscritto, in caso di accettazione della modifica statutaria sarà impossibile presentare in modo spontaneo eventuali candidate(i), nonché votarle(i). Previo accordo da parte nostra, gli interessati sono pregati di presentare la propria candidatura a membri delegati della APS MTC durante la prossima assemblea generale 2021.

Noi della IG TBNS Transparente Berufsbildung Naturheilpraktiker Schweiz/Comunità di interessi Formazione Professionale Trasparente Naturopati Svizzeri) raccomandiamo di accettare la richiesta relativa alla modifica dello statuto associativo.

Nicole Esther Baumann, socia A della APS-MTC

 

Commenti del Consiglio di direzione

La presente richiesta è il risultato di una risoluzione extragiudiziale volta a risparmiare le risorse associative e il relativo Consiglio di direzione (in termini di tempo e costi).

Situazione iniziale: una richiesta simile fu presentata all’assemblea generale del 2019. Durante la riunione la richiedente volle modificare la richiesta. La avvocatessa presente ribadì che la nuova versione differiva in modo significativo dalla richiesta iniziale, motivo per cui l’obbligo di “esporre in modo chiaro” il punto da trattare previsto dal CC non veniva soddisfatto; perciò l’assemblea non ha potuto votare sulla modifica del punto. Essendo in disaccordo con quanto affermato dalla avvocatessa e con la procedura adottata dal Consiglio di direzione, la richiedente si era quindi rivolta al tribunale di Wil San Gallo. Nella trattativa svoltasi di fronte al giudice di pace la richiedente ha voluto che la votazione avvenisse per iscritto. Il membro del Consiglio di direzione e l’avvocatessa hanno ribadito la loro versione. Al fine di venire incontro alla richiedente e in un’ottica di risparmio, il Consiglio di direzione ha proposto alla richiedente di riformulare la propria richiesta insieme alla nostra avvocatessa, in modo corretto dal punto di vista giuridico, e di presentarla successivamente all’assemblea generale.

Il Consiglio di direzione mantiene inalterato il proprio giudizio: i soci che non collaborano in nessun organo associativo e che, pertanto, non hanno una conoscenza approfondita delle questioni e del lavoro del nostro ente non hanno le competenze sufficienti per partecipare all’assemblea dei delegati della Oml MA. Solo lavorando regolarmente nell’associazione è possibile acquisire la necessaria conoscenza della documentazione associativa (sia globale che nelle singole parti).

Il Consiglio di direzione raccomanda di respingere la richiesta.

2. Approvazione verbale dell’ Assemblea Generale di 23 marzo 2019

3. Approvazione rapporto annuale Consiglio di direzione

4. Approvazione del conto annuale 2019

Chiarimenti sul conto annuale 2019

(Pascal Diethelm, copresidente e responsabile dipartimento Finanze e controlling)

Il 2019 si è concluso con un utile di CHF 95 608,37. Tale risultato deriva dalla riduzione dei costi complessivi, nettamente inferiori a quanto indicato nel bilancio previsionale.

Ecco i motivi di tale risultato:

Costi IG TCM  /  –  CHF 15 900
La IG TCM nel 2019 si è autofinanziata grazie alle entrate derivanti dalle tasse d’esame. Non è stato pertanto necessario ricorrere al contributo finanziario delle associazioni affiliate.

Costi di consulenza fiduciaria  /  – CHF 13 794,55
Il Consiglio di direzione e la sede associativa hanno ottimizzato i processi ripartendo le varie mansioni, per cui si è dovuti ricorrere meno alla consulenza fiduciaria.

Costi legati a YinYang   /  –  CHF 17 676,22
Dati i temi conduttori delle quattro edizioni 2019 è stato molto difficile trovare articoli di qualità. La diminuzione del numero di articoli ha portato a una riduzione dei costi per le traduzioni, la grafica e la stampa – il che ci ha permesso di risparmiare.

Costi per i progetti   /  –  CHF 8 487,50
Diversi progetti come le specializzazioni e l’attestato professionale in agopuntura laser sono stati adeguati oppure prorogati.

Costi per i gettoni di presenza  /  – CHF 17 384,75
A causa delle modifiche apportate ai progetti è stato ridotto il numero di riunioni (sedute giornaliere) con ripercussioni positive sulle spese.

Costi legati al progetto soci   /  – CHF 10 790,42
L’evento svoltosi in Romandia è stato interamente finanziato dal fondo di sostegno Dr. Noyer. Nel 2019 non è stato necessario aggiungere altri eventi al bilancio previsionale.

Entrate aggiuntive   /  + CHF 10 000.00
Nel 2019 la Oml MA ha rimborsato una nuova rata del prestito. L’importo non era stato inserito nel bilancio previsionale 2018 (svoltosi in autunno) poiché al momento non si aveva la certezza di un puntuale rimborso.

5. Discarico del Consiglio di direzione/dell’ufficio dei conti

 

Discarico significa “sgravio”. Rispondendo sì alla domanda sul discarico acconsentite alla gestione amministrativa da parte del Consiglio di direzione e dell’ufficio dei conti.  Tale discarico si applica a quanto pubblicato e reso noto ai soci.

6. Approvazione bilancio di previsione 2020

Bilancio previsionale 2020 vs conto profitti e perdite 2019

Proventi IG TCM   /  – CHF 9 545,86
Abbiamo un mandato per la gestione della sede della IG TCM. La fase di assetto della Comunità di interessi si è conclusa del tutto, per cui la mole di lavoro e i proventi sono diminuiti.

Proventi delle quote associative   / –  CHF  15 288,90
Un numero di soci superiore alla media si sta avvicinando all’età pensionistica. Di conseguenza, per il 2020 dobbiamo prevedere un maggior numero di disdette rispetto agli anni precedenti. Abbiamo pertanto inserito nel bilancio una stima conservativa per le entrate derivanti dalle quote di adesione.

Costi della consulenza giuridica   /   – CHF  22 352,25
Ci siamo rivolti a un nuovo avvocato per cui potremo attribuire diversamente i vari incarichi di consulenza. Grazie alla specializzazione il nuovo collaboratore potrà elaborare le richieste in minor tempo il che porterà a una riduzione dei costi.

Costi fiduciari  /  – CHF  5 805,45
L’ottimizzazione dei vari processi e la ripartizione del lavoro all’interno della sede associativa e il Consiglio di direzione ridurrà i costi per la consulenza fiduciaria.

Costi AG 2020   /  – CHF 13 042,05
La AG 2020 è stata riorganizzata e pianificata per svolgersi in una struttura meno costosa. Possiamo ridurre sensibilmente i costi per l’affitto delle sale e per il catering. (NB: il bilancio previsionale è stato redatto prima della pandemia, quando non sapevamo ancora che l’evento non si sarebbe svolto in presenza.)

Costi dei progetti    /   +  CHF 7 636,52
Si continuerà a lavorare sui progetti in corso avviati nel 2019, ed eventuali ritardi saranno colmati. Si avvieranno nuovi progetti, come un forum di discussione per i nostri soci.

Costi IG TCM       /    +  CHF 10 051,20
È difficile prevedere se anche nel 2020 la IG TCM genererà un numero di iscrizioni sufficiente per autofinanziarsi. Un eventuale deficit dovrebbe essere sostenuto dalle associazioni e dalle scuole partecipanti.

Costi YinYang      /  +  CHF 18 401,22
Le spese relative al magazine per il 2020 si basano su tematiche per le quali sarà più semplice trovare contributi. Rispetto al 2019, ci aspettiamo di nuovo più articoli per numero, il che significa i soliti costi per la traduzione, il design e la stampa.

7. Elezioni

 

Le seguenti persone si dimettono dalle loro funzioni:

  • Alexandra Nievergelt: dimessosi dopo 2 anni come Copresidente
  • Claudia Suleck: dimessosi dopo 4 anni come membro del Consiglio di direzione
  • Claudia Schnetzler: dimissioni dopo 8 anni come revisore dei conti

Le seguenti persone si candidano per l’elezione o la rielezione:

Copresidenza:
7.1 Daniel Derek Huneke, nuovo candidato, come Copresidente
7.2 Irene Elmer, nuova candidata, come Copresidente

Consiglio di direzione:
7.3 Laura Jackson, attualmente in carica, membro del Consiglio di direzione
7.4 Olivia Steiner, nuova candidata, membro del Consiglio di direzione
7.5 Pascal Diethelm, attualmente in carica, membro del Consiglio di direzione

Revisore:
7.6 Rahel Eisenhut, nuova candidat, come revisore dei conti

Il mandato è di due anni.

7.1 Daniel Derek Huneke, candidato alla Copresidenza

Foto Daniel

Presentazione e motivazione

Stimate socie, stimati soci,
mi candido in questa sede alla carica di copresidente della Associazione Professionale Svizzera di MTC.
Poco prima di terminare gli studi di Filosofia e Psicologia presso l’Università di Zurigo nel 2002 ho deciso di acquisire la qualifica professionale di terapeuta in medicina complementare. Originariamente terapeuta Shiatsu, lavoro dal 2010 come agopuntore e dal 2017 come erbalista con farmacopea cinese; mi occupo in particolare di disturbi legati alla sfera gastroenterologica e neuro gastroenterologica.
Grazie alla mia pluriennale esperienza di supervisore e coordinatore nei servizi di assistenza a terra e servizio passeggeri all’aeroporto Swissport di Zurigo ho consuetudine con le situazioni di emergenza, sono in grado di prendere decisioni nette mantenendo la calma e di coordinare i processi, nonché di garantire e migliorare la qualità del lavoro all’interno del team.
Sarebbe per me una straordinaria opportunità potermi occupare del network associativo e contribuire ad ampliarlo, sia a livello nazionale che europeo, coltivare le radici elvetiche della MTC e impegnarmi nel settore della ricerca, promuovere la assistenza sanitaria per la medicina integrativa e, in particolare, prodigarmi nel garantire una equa distribuzione di obblighi e diritti per i soci.Tuttavia, alla base della mia motivazione a svolgere le mansioni legate alla carica di copresidente della Associazione Professionale Svizzera di MTC ci siete soprattutto voi: i soci. Sono persuaso del fatto che le critiche, gli elogi, le conoscenze e le idee che ci saprete trasmettere saranno il motore che spingerà me e il Consiglio di direzione ad affrontare le sfide attuali e future.

7.2 Irene Elmer, candidata alla Copresidenza

irene-stanton-lotus-gesundheitspraxis_l

Presentazione e motivazione

Stimate socie, stimati soci,
desidero candidarmi alla copresidenza della Associazione Professionale Svizzera di MTC. Da novembre 2019 lavoro per l’inserimento di Alexandra Nievergelt in qualità di copresidentessa. Ho concluso la mia prima formazione da terapeuta nel 2005, anno in cui sono diventata fisioterapista e mi sono avvicinata alla medicina convenzionale. Ciononostante, sin da subito ho avuto uno spiccato interesse nei confronti della medicina alternativa e del suo approccio olistico. Ho avuto come docente di agopuntura MTC e Tuina il dottor Hamid Montakab, a Winterthur, ed ho concluso la formazione nel 2009 presso la attuale Chiway Akademie.
Oltre a gestire uno studio a Zurigo dal 2009 ho collaborato con Credit Suisse, IBM e Six Group in qualità di terapeuta e consulente in burnout.
Il mio interesse per una integrazione della medicina alternativa all’interno del servizio sanitario svizzero si è accresciuto negli ultimi anni, motivo per cui ho deciso di frequentare il Master of Advanced Studies in Managed Health Care presso la ZHAW (Universtà di Scienze Applicate di Zurigo). Ho potuto così specializzarmi e affinare le mie competenze nel settore della Assistenza Integrale. Durante i tre anni del Master ho notato che non si è mai accennato alla presenza della medicina alternativa all’interno del Sistema sanitario svizzero: desidero quindi inserire la medicina alternativa, in particolare la MTC, nel Sistema elvetico e farmi portavoce degli interessi dei terapeuti di MTC nell’ambito della Assistenza Integrale.
Un altro focus è rappresentato dall’esame EPS e dal problema delle liste di attesa. La mia tesi di master verteva sulla introduzione dell’Esame Professionale Superiore per terapeuti di MTC e sull’accresciuto consenso da parte del sistema sanitario svizzero nei confronti della nostra professione. Durante la tesi si è venuto a creare un network di contatti con alcuni esperti di medicina alternativa della Oml Ma (OdA AM) e tra le casse malati.
Desidero che la nostra professione ottenga il consenso del sistema sanitario svizzero e mi impegnerò nel ruolo di copresidentessa affinché questo si realizzi insieme a voi, e per noi tutti.

7.3 Olivia Steiner, candidata al Consiglio di direzione

Form upload for submission #10 (form “Datenerfassung für Therapeutenverzeichnis”)

Presentazione e motivazione

Care socie, cari soci,
Mi candido alla carica di membro del Consiglio di direzione e responsabile del Dipartimento Comunicazione. Svolgo con passione l’attività di terapeuta MTC nel mio studio di Hochdorf. Ho concluso la formazione di naturopata MTC specializzata in agopuntura/Tuina nel 2018 presso la Heilpraktikerschule Luzern. Nel 2019 ho conseguito il titolo di fisioterapista occidentale MTC e dietista occidentale MTC.
Prima di intraprendere una seconda formazione di terapeuta MTC e seguire così le mie passioni, mi sono dedicata con entusiasmo e per molti anni alla comunicazione e al giornalismo. Dopo la maturità ho ottenuto il bachelor in Scienze della comunicazione e Scienze sociali presso l’Università di Lucerna, quindi il Master in Scienze della comunicazione e dei media presso l’Università di Friburgo. In seguito, ho lavorato come reporter, redattrice e responsabile comunicazione per svariate aziende. Dopo 10 anni di attività nel settore della comunicazione, nel 2018 ho aperto uno studio e mi sono dedicata interamente alla MTC.
In quanto futuro membro del Consiglio di direzione, mi impegnerò affinché la nostra professione ottenga una maggiore risonanza e perché venga riconosciuta la qualità del nostro lavoro; auspico inoltre a una comunicazione attiva, aperta e trasparente ‒ sia esterna che interna all’associazione.
Vi ringrazio per il supporto e sarò lieta di impegnarmi attivamente a tutela dei nostri interessi.

7.4 Laura Jackson, candidata alla rielezione come membro del Consiglio di direzione

Jackson Laura 1

Mi candido per rinnovare il mandato di due anni all’interno del Consiglio di direzione.

7.4 Pascal Diethelm, candidato alla rielezione come membro del Consiglio di direzione

Pascal Diethelm

Mi candido per rinnovare il mandato di due anni come membro del Consiglio di direzione e mi dimetto dalla carica di Copresidente.

7.6 Rahel Eisenhut, candidata alla carica di Revisore

????????????????????????????????????

Presentazione e motivazione

Care socie, cari soci,

poiché collaboro da alcuni anni nella Commissione della Associazione Professionale Svizzera di MTC, la segreteria mi ha chiesto di candidarmi come revisore. La mia motivazione è legata allo straordinario lavoro di rappresentanza della MTC all’interno del sistema sanitario, nonché all’impegno a favore dei soci. In quanto revisore desidero apportare le mie competenze in seno all’associazione e come professionista di MTC.

Sarei lieta di essere eletta alla carica di revisore. Grazie.